Milano: mercati con cucina

A Milano il nuovo Mercato (con cucina) del Suffragio. Firmato Longoni, sul modello europeo

Un food market dal design moderno e informale, nuovo punto di aggregazione per il quartiere Suffragio. Tutto comincia con il bando illuminato del Comune e si trasforma nella mani di Davide Longoni. Ecco cosa si mangerà, fino a tarda sera.

A Milano il nuovo Mercato (con cucina) del Suffragio. Firmato Longoni, sul modello europeo

I confronti con la Boqueria o il Mercato di San Miguel già si sprecano. Eppure il rinnovato Mercato del Suffragio che ha inaugurato a Milano solo qualche ora fa è una realtà che si vuole caratterizzare proprio per l’italianità del progetto, che riunisce piccole attività produttive di qualità nel segno dell’educazione alimentare. Cultura gastronomica, quindi, ma anche senso della comunità – quella del quartiere Suffragio – che si è stretta attorno a Davide Longoni negli ultimi due anni, il tempo necessario perché la ristrutturazione del mercato coperto potesse concretizzarsi.

Il bando

Era l’estate del 2013 quando il Comune di Milano presentava un bando di gara per l’assegnazione degli spazi in disuso dell’ex mercato di Santa Maria del Suffragio, prevedendo – in tempi non sospetti – una struttura di vendita polifunzionale che affiancasse alle normali attività anche la somministrazione e trasformazione di alimenti e bevande, sul modello delle food hall europee (e ben prima del Mercato Centrale di Firenze, del Mercato delle Erbe di Bologna o dell’esperimento del Mercato Testaccio a Roma). All’epoca Franco D’Alfonso, assessore al Commercio e alle Attività Produttive della giunta Pisapia, auspicava che lo spazio tornasse a essere un punto di riferimento per la vita sociale del quartiere, ben più di un semplice spazio di vendita, grazie all’investimento di un unico operatore economico (o consorzio, come poi è stato) in grado di promuovere attività aggregative, culturali e formative. Condizioni iniziali? 15 anni di concessione a canone annuo non inferiore ai 45mila euro. Insomma l’amministrazione fa rivivere un suo bene in stato di abbandono, attiva dinamiche economiche, favorisce la qualità, genera posti di lavoro qualificati e, non ultimo, ci guadagna pure.

Il Panificio Longoni e il mercato coperto

Dopo più di due anni, all’indomani dell’inaugurazione del mercato, arrivano i ringraziamenti di rito dell’assessore, indubbiamente soddisfatto dell’iter intrapreso, del lustro (e del vantaggio economico!) per la città di Milano: “Bisogna davvero ringraziare il consiglio di zona e gli imprenditori che hanno lavorato assieme per la nascita del Mercato del Suffragio, luogo che diventerà certamente un importante ritrovo cittadino”.

Ma a chi spetta il merito dell’iniziativa? Proprio al panificatore brianzolo Davide Longoni (recentemente protagonista delle classifiche stagionali, con uno dei migliori panettoni d’Italia per il 2015), vincitore del bando e fautore di un’alleanza imprenditoriale con diverse eccellenze enogastronomiche del panorama lombardo (e non solo), da Schooner – realtà toscana specializzata nella lavorazione dei prodotti ittici – ai prodotti ortofrutticoli dell’azienda Fumagalli (con il marchio Fresco e Buono), al gelato di Cool Gelateria Naturale, realtà dell’hinterland che arriva per la prima volta a Milano. Per la pizza, realizzata in loco, c’è Fabio Venturini (pizzaiolo spoletino – già Due spicchi per il Gambero Rosso con la Pizzeria al 42° Km di Spoleto, al taglio, al piatto e da asporto – da settembre nella squadra del Panificio Longoni), mentre la panificazione spetta ovviamente al maestro Longoni.

Mercato con cucina. Dalle 7 alle 23!

Cosa si mangerà (potendo sfruttare anche il bel dehors e i tavolini comuni) in questo piccolo spazio dal design informale e colorato, già ribattezzato Mercato con cucina? Pizze e focacce farcite, gelati e frullati alla frutta, ma anche crudi di pesce, conserve e baccalà, e proposte vegetariane, dalle insalate alle zuppe, alle macedonie firmate Fresco e Buono. Per formaggi, salumi e buon vino c’è la Latteria di Cool. E il mercato è aperto con orario continuato dalle 7 alle 23!

Sempre di più Milano sta tentando di trasformare il superato format dei mercati rionali offrendo ai clienti un’esperienza gastronomica completa. Si è partiti con il nuovo mercato comunale di Piazza XXIV Maggio alla Darsena, ma qui siamo in presenza di un progetto più compiuto e maturo. Quale sarà il prossimo plateatico a trasformarsi?

a cura di Livia Montagnoli

Mercato del Suffragio | Milano | piazza Santa Maria del Suffragio, 2 | dalle 7 alle 23 | tel. 02 91638069

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...