Palermo: Consiglio comunale, l’aula si svuota sui ‘mercati rionali’

Palermo: Consiglio comunale, l’aula si svuota sui ‘mercati rionali’. La Colla: «Totale anarchia»

Mentre in Consiglio si discuteva di Mercati rionali, l’aula si è svuota, pronto il commento della consigliera comunale Luisa La Colla. E non mancano gli attacchi all’assessore Marano. Inoltre si interroga sulla fine dei mercati storici.

di Palermomania.it | Pubblicata il: 11/10/2016

La consigliera comunale, Luisa La Colla, in merito alla discussione avvenuta ieri e oggi in Consiglio sul tema dei mercati rionali, fa sapere che «l’assessore Marano invece di dire perché non è stato fatto nulla finora, butta le responsabilità sul Consiglio e alza gli occhi al cielo quando si chiede se tutti i mercati sono autorizzati. L’unica cosa che è stata in grado di fare è la ‘Fotografia’, termine ripetuto da essa stessa di continuo in aula».

«Mentre in aula si discuteva del delicato problema dei mercati rionali, è successo che la maggioranza dei presenti è uscita, nonostante la presenza dell’assessore Marano, dei vigili urbani e degli uffici – racconta Luisa La Colla -. A riguardo non si sta facendo davvero nulla e vige una totale anarchia. Dove andremo a finire»?

«A oggi – prosegue – i mercati sono 24 e in essi vige un’anarchia totale. Se da un lato si assiste a una totale assenza dei vigili, di contro, vi è invece una costante lamentela dei cittadini che abitano nelle zone in cui sono stati organizzati. C’è chi è a tutti gli effetti in ostaggio in casa propria, e non può più uscire dalla propria abitazione né a piedi né con l’auto. Tutto ciò non è normale».

Riguardo al Rum, il Regolamento Unico dei Mercati, la consigliera spiega che esso «contiene in sé anche quello sui mercati storici, ma i due regolamenti non possono considerarsi affatto simili. Questa è una enorme criticità. Peccato, tra l’altro, che lo stesso Rum sia stato bloccato proprio dall’amministrazione, portando dunque a un nulla di fatto».

Per ultimo, ma non per importanza, il problema delle conseguenze delle zone a traffico limitato. «A causa delle Ztl – conclude La Colla – nessuno andrà più al Capo. Dobbiamo aspettarci pure la morte di uno dei due mercati più frequentati della città dopo quella della Vucciria»?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...