La Sindaca e l’Assessore annunciano il rilancio dei mercati rionali (senza partecipazione dei cittadini)

(16 marzo 2017) Questa mattina al mercato Metronio di San Giovanni la Sindaca, l’Assessore Meloni ed il Presidente della Commissione commercio Coia hanno presentato il piano di rivitalizzazione dei mercati rionali romani (vedi video e comunicato Comune (1): 4 milioni di euro per quest’anno per intervenire su alcuni mercati, categoria Alta criticità/Bassa potenzialità (es. Quarto miglio e Tor sapienza) da destinare ad altra funzione e altri 13, categoria bassa criticità ed alta potenzialità, da rivitalizzare con interventi di inserimento altre attività, ristrutturazione locali, attenzione ai problemi dei parcheggi collegati e della moblità etc.
La parte di analisi sarà ultimata entro il prossimo aprile e ci sarà un altro incontro come questo in un altro mercato.


Carteinregola è intervenuta ricordando che proprio qui, nel maggio del 2015, ha organizzato il convegno “Un mercato non è solo un mercato” e i suoi contenuti di analisi e di proposta sono diventati poi un libro – “Un mercato non è solo un mercato” (2) presentato in tanti mercati della Capitale, e sono confluiti nelle proposte per il rilancio dei mercati comunali consegnati ai candidati Sindaco nel maggio 2016 (3). Ma ancora prima, nel maggio 2012, i comitati che hanno poi dato vita al Laboratorio Carteinregola avevano organizzato la manifestazione “Difendiamo il Mercato Metronio”, quando il mercato di Via Magna Grecia, con quello di Via Chiana e di Via Antonelli, era diventato oggetto di una delibera per uno scambio immobiliare con una ditta privata. Delibera poi ritirata soprattutto per la determinazione di Carteinregola, che insieme ad altri comitati, proprio partendo dalla opposizione a quella operazione immobiliare (e alla prospettiva della demolizione dell’opera architettonica del Morandi) aveva organizzato un presidio di quattro mesi nell’Aula Capitolina (4) . Per questo, nell’intervento di stamane, Carteinregola ha ribadito la necessità della presenza e della partecipazione dei cittadini anche nell’affrontare le problematiche dei mercati rionali, che tuttavia, nonostante le ripetute richieste, sono rimasti esclusi dalle consultazioni che, come riferito dall’Assessore, si sono svolte in questi mesi con i rappresentanti di categoria degli operatori e con i Municipi. I cittadini che si sono battuti per difendere il patrimonio comune evidentemente non hanno voce in capitolo. (Riccardo Varanini e Anna Maria Bianchi Missaglia)

scarica l’ebook di Carteinregola e Difendiamoimercatirionali “Un mercato non è solo un mercato

> Vedi anche l’articolo del 27 febbraio 2017 Mercato Metronio alle Commissioni capitoline: urgenti problemi

(1) (dal sito del Comune di Roma) Mercati rionali, parte il piano di riqualificazione e rilancio. Definite le linee guida per garantire strutture moderne: primi interventi per 4 milioni di euro
https://www.facebook.com/plugins/video.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Fvirginia.raggi.m5sroma%2Fvideos%2F746586805523771%2F&show_text=0&width=560

 

rilancio mercati rionali

A Roma sono 70, 32 coperti e 38 all’aperto, i cosiddetti plateatici. Per i primi 15 Roma Capitale avvia la riqualificazione con uno stanziamento iniziale di circa 4 milioni di euro. Diventeranno centri di aggregazione e punti di riferimento per i quartieri dove, oltre a fare la spesa, i cittadini potranno sedersi e fare uno spuntino, sbrigare pratiche, lasciare i piccoli a giocare. Il lavoro di mappatura dei mercati rionali di tutta la città e il piano di rilancio presentati stamane dalla sindaca Virginia Raggi e dall’assessore al Commercio, Adriano Meloni nella cornice del mercato Metronio all’Appio Latino.

Il Campidoglio ha completato una mappatura a più livelli dei mercati rionali di tutta la Capitale con l’obiettivo di mettere in campo interventi per riqualificarli. Sono state elaborate delle linee guida applicabili a tutti i mercati e allo stesso tempo sono stati individuati azioni mirate che tengano conto della specificità di ogni singola struttura. È stato definito un piano di rilancio, che verrà finanziato da uno stanziamento iniziale di circa 4 milioni di euro, per rendere le strutture più moderne ed efficienti.

Il lavoro è stato organizzato in due fase principali: una parte analitica che consente finalmente di fotografare nel dettaglio criticità e buone pratiche dei mercati coperti e plateatici – una mappatura puntuale rappresenta il pilastro su cui edificare una proposta migliorativa; una parte propositiva che focalizza gli assi su cui mettere in moto un processo di riqualificazione e rilancio, anche tenendo conto delle profonde trasformazioni che stanno rimodulando abitudini ed esigenze dei cittadini. L’obiettivo è garantire strutture più moderne e funzionali.

Nel complesso a Roma sono presenti 32 mercati coperti e 38 mercati plateatici. In fase di analisi sono state individuate le principali criticità funzionali di ogni struttura (rispetto delle norme, parcheggi, qualità dell’offerta, trasporti e collegamenti, etc) che saranno oggetto di un programma prioritario di interventi valido per tutti i mercati esaminati. Inoltre, è stato preso in considerazione il tasso di occupazione dei posteggi ma sono state anche registrate le potenzialità di ogni mercato.

La combinazione tra il tasso di occupazione dei posteggi e la potenzialità della struttura diventa lo strumento chiave iniziale per elaborare un piano di rilancio. In base ai riscontri emersi vengono messe a punto alcune possibili direttici strategiche, che saranno applicate secondo le peculiarità di ogni mercato.

Il piano d’interventi contemplerà un ampio ventaglio di interventi, finalizzati a trasformare i mercati in veri e proprio punti di riferimento per i quartieri sotto il profilo produttivo, sociale, culturale e sportivo. In questi luoghi i cittadini potranno reperire informazioni, acquistare prodotti artigianali di prima qualità, praticare sport e partecipare a iniziative di ogni genere che spazieranno dalla presentazione di un libro alla degustazione di cibo e bevande. Sarà quindi un’occasione per introdurre modalità nuove di trascorrere il tempo libero, soprattutto per bambini e anziani.

Per ogni mercato verrà presentata una scheda ad hoc con specifiche proposte di rilancio. Alcune linee guida d’intervento prioritarie saranno, però, comuni a tutte le strutture:

messa a norma
possibile modifica degli orari
verifica dell’offerta merceologica
ottimizzazione dei posteggi

In particolare le attività, sia a livello orario che di offerta, dovranno rispondere, in modo aderente, alla nuova organizzazione della vita quotidiana che riguarda sempre più cittadini: i tradizionali orari di apertura e chiusura potranno essere rimodulati in funzione dei nuovi stili di vita. In questo senso è stato già avviato un articolato percorso di coinvolgimento di tutte le amministrazioni municipali e delle associazioni di categoria, che consentirà di sviluppare proposte conformi alla composizione demografica e sociale di ogni territorio.

Il piano di rilancio, nella prima fase, si concentrerà su 15 realtà dislocate in zone diverse della città. Sono mercati che presentano un potenziale molto elevato ma che, per la combinazione di vari fattori, negli ultimi anni hanno accumulato numerose criticità. Si tratta di: Monti, Prati, Campo Marzio, Montesacro, Torpignattara, Metronio, Portonaccio II, Casal Bernocchi, Palocco, Belsito, Primavalle I (coperti); La Rustica, Piscine, Quarto Miglio e Tor Sapienza (plateatici).

“L’amministrazione, fin dal suo insediamento, si è attivata per trasformare i mercati rionali in un vettore di crescita e in un punto i riferimento per il tessuto economico, sociale e culturale della città – sottolinea la sindaca di Roma Virginia Raggi – Vogliamo valorizzarli anche come nuovi punti di aggregazione in grado di richiamare fette sempre più ampie della popolazione garantendo nuove attività di somministrazione, mettendo a disposizione sportelli informativi, accogliendo laboratori artigianali con prodotti di filiera corta”.

“I mercati rionali costituiscono un patrimonio enorme e variegato di tutta la città, che sconta però anni di politiche frammentarie e la mancanza di una visione in grado di valorizzarne i tratti distintivi – spiega l’assessore allo Sviluppo economico, Commercio e Turismo di Roma Capitale Adriano Meloni – Il nostro metodo di lavoro è stato condiviso con le associazioni di categoria che diventeranno così soggetto attivo del piano di rilancio. Comun denominatore di tutta l’operazione sarà il ripristino della sicurezza per operatori e consumatori, all’interno di strutture moderne e finalmente capaci di attrarre i cittadini con un’offerta diversificata e innovativa”.

(2) scarica l’ebook di Carteinregola e Difendiamoimercatirionali “Un mercato non è solo un mercato

vedi Un mercato non è solo un mercato – il convegno di Carteinregola

mercato metronio maggio 2012 IMG_1773

un momento dell’iniziativa Difendiamo il mercato Metronio maggio 2012

mercato metronio maggio 2012 IMG_1792

un momento dell’iniziativa Difendiamo il mercato Metronio maggio 2012

 

La locandina di una delle tante iniziative della nostra battaglia in difesa dei tre mercati Trieste, Metronio, Pinciano, cominciata nel 2011

La locandina di una delle tante iniziative della nostra battaglia in difesa dei tre mercati Trieste, Metronio, Pinciano, cominciata nel 2011

(3) scarica Quello che vogliamo per i mercati rionali

(4)L’ultima Assemblea, del 9 e 10 aprile 2013, è stata una vera e propria “maratona” (un tour de force di 32 ore con una sospensione dalle 5.30 alle 13) a cui abbiamo partecipato lanciando una diretta sul sito che in 3 giorni ha avuto ca 1500 contatti e 4000 visualizzazioni (> vai al diario della maratona delle Delibere ) (> vai al Diario del presidio dal 15 dicembre 2012 al 10 aprile 2013). Sono così state fermate le delibere dell’ex deposito ATAC Vittoria, PiccolaPalocco, Pisana- Via degli Estensi e sopratutto la delibera n. 129, quella dello scambio di tre mercati rionali con alloggi per housing sociale (> vai al racconto dell’ultima assemblea della Giunta Alemanno)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...