Maercato Garbatella: nessun fondo, perchè?

Garbatella: niente fondi per i mercati dell’VIII. “Quali criteri hanno prevalso?”
Il Comitato per la tutela della Garbatella, punta il dito contro l’amministrazione Raggi. Moccia: “Nel quartiere come nel Municipio bisognerebbe intervenire su molti mercati. Perchè ci ignorano?”

Redazione Roma Today 23 marzo 2017 18:05

Dei 4 milioni che l’amministrazione cittadina ha deciso di destinare ai mercati rionali, non compaiono quelli del Municipio VIII.  Una scelta  che non ha mancato di suscitare le proteste. Da tempo infatti, si chiedono interventi a sostegno degli operatori presenti nel territorio.
POCHE RISORSE – “Mia madre per molti anni ha lavorato al mercato con le sue amiche, ne conosco i suoni e i profumi d’altri tempi, lì mi è stato insegnato gran parte di quello che so ora – premette Paolo Moccia, presidente del Comitato per la cura e la tutela del quartiere storico La Garbatella –  ho letto sui giornali che la sindaca ha deciso d’investire ‘4 milioni per 15 mercati fra coperti e plateatici’. Una cifra che mi sembra insufficiente, visto che ne sono serviti altrettanti per non finire quello coperto di via Passino. E infatti – osserva Moccia – nessun mercato del Municipio è interessato da questa decisione del Campidoglio”.
VICENDE IN SOSPESO – Eppure le situazioni rimaste in sospeso non mancano. Soprattutto alla Garbatella, il destino dei mercati appare sempre molto incerto. Il mercato di Santa Galla è su sede impropria da quando sono iniziati i lavori di ristrutturazione di quello in via Passino. Il temporaneo trasferimento dei suoi operatori, col passare degli anni rischia di trasformarsi in definitivo. Nonostante la loro presenza in via Galla abbia modificato la viabilità del quadrante. Il mercato di via Rosa Raimondi Garibaldi è invece ancora fermo al suo vecchio plateatico, sebbene il nuovo sia stato già realizzato.
GLI INTERROGATIVI – “Che criteri sono stati scelti per individuare i mercati che devono beneficiare delle risorse di cui parla la Sindaca? – chiede il  presidente del Comitato per la cura e la tutela del quartiere storico la Garbatella – Si può sapere perché gli operatori nell’VIII Municipio debbano soffrire più di quanto facciano i loro colleghi, ora che peraltro la Bolkestein è alle porte?  Forse perché non hanno fatto rete e non riescono a farsi sentire?  Qui tutto tace. E  mentre il commercio su strada muore – conclude perplesso Paolo Moccia – per comprare un po’ d’insalata dovremo aspettare l’ennesimo supermercato sotto casa”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...