Riciclo scarti alimentari

Municipio XI, addio agli sprechi? Si lavora al progetto del “banco solidale”
Recuperare gli scarti alimentari alla chiusura dei mercati rionali. E’ la proposta in discussione alla commissione Politiche Sociali del Municipio XI. Palma: “Cerchiamo di restituire dignità alle persone ”

Fabio Grilli
04 aprile 2017 19:20

Ridurre gli sprechi alimentari e l’umiliante pratica dell’accattonaggio. Nel Municipio XI si sta provando a mettere insieme i due obiettivi. Un tentativo ambizioso che l’ente di prossimità sta valutando di raggiungere in un’area circoscritta: i mercati presenti nel territorio.
IL FENOMENO – “Io ho notato che intorno alle quattordici, quando gli operatori chiudono i box, si assiste a scene che ledono la dignità umana – osserva il vicepresidente del Consiglio municipale Marco Palma – non è raro imbattersi in persone intente a raccogliere frutta e verdura da terra, se non addirittura nei cassonetti. Questo fenomeno – stima il consigliere – negli ultimi anni è addirittura peggiorato. In passato trovavi solo gli anziani, mentre oggi tale comportamento lo riscontri anche nei cinquantenni”. Un disagio diffuso nella popolazione che, secondo Marco Palma, è sintomatico di un “impoverimento crescente”.
LA PROPOSTA – A prescindere dalle cause, su cui un Municipio non ha capacità d’intervento, si prova a lavorare sulle conseguenze.“La mia idea, che suggerii già nel 2012, è quella d’instituire una banco solidale. Una cosa semplice che non deve avere l’ambizione di risolvere il problema della fame nel mondo. Cerchiamo di restare pragmatici – incalza Palma – altrimenti si perde l’efficacia e soprattutto non si fa nulla. Pensavo semplicemente ad un banco dove gli operatori del mercato possano lasciare frutta, verdura, al limite il pane invenduto. Poi servirebbe un volontario, magari della protezione civile se è disponibile, in grado di sorvegliare questo banco. Solo per evitare che i prodotti siano presi da un unico cittadino. Tutto qua. E’ un provvedimento finalizzato soprattutto a restituire la dignità a quelle stesse persone che, oggi, raccolgono quei generi alimentari da terra o nei cassonetti”.
IL TEMPO TRASCORSO – La proposta cui faceva riferimento Marco Palma, è già al vaglio della comissione Politiche Sociali del Municipio XI. Pertanto, una volta approfondita ed eventualmente limata, dovrebbe finire all’esame dell’ aula consiliare. Il percorso per realizzare un “banco solidale” è stato comunque avviato. Ma questo era già successo due consiliature fa. Il tempo per valutare la proposta, non è mancato.
Marco Palma   Romatoday

Tweet

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...