Il nuovo Assessore al commercio Cafarotti e cosa pensa dei mercati rionali

CPapi810_9447_rit_450x298.jpgDal 10 maggio Adriano Meloni non è più l’Assessore allo Sviluppo Economico della Giunta Raggi.  Al suo posto è arrivato  Carlo Cafarotti, ex consigliere municipale M5S e dal luglio 2017  Delegato della Sindaca per il Municipio VIII per la  progettualità e  lo sviluppo di modelli partecipativi sul territorio.In calce la biografia e le info dal sito di Roma Capitale. Qui sotto un’intervista di FarodiRoma su cosa pensa il neoassssore dei Mercati rionali  (AMBM)

Roma Capitale e la realtà dei mercati rionali, una soluzione sempre più densa di miglioramenti

“I mercati di Roma sono parte viva del tessuto economico, produttivo e sociale della città. Una dimensione pulsante, rappresentativa, cui teniamo molto. Realtà che per essere supportate, comprese a fondo, vanno visitate, ‘ascoltate’”; sono queste le prime parole di Carlo Cafarotti, assessore allo Sviluppo Economico, al Turismo e al Lavoro.

L’esponente della Giunta presieduta da Virginia Raggi ha deciso di inaugurare la sua staffetta di sopralluoghi “operativi” al Mercato della Magliana, zona a lui particolarmente cara perché teatro della sua infanzia. “Organizzato, frequentato, attivo, più del 90% delle sue postazioni sono state assegnate: un bell’esempio di gestione da parte delle AGS, le Associazioni Gestione Servizi costituite dagli operatori dei mercati, che hanno in affido circa l’80% del totale dei mercati rionali coperti e plateatici”.

Continua a leggere

Annunci

MAGNA ROMA, il rapporto di Terra! Onlus sui mercati rionali

Questo slideshow richiede JavaScript.

E’ stato presentato al Mercato Trieste “Magna Roma – rapporto sulla crisi dei mercati rionali nel Comune agricolo più grande d’Italia”. Un’indagine sullo stato di salute dei mercati di quartiere e sui legami con l’agricoltura del territorio. La ricerca offre uno spaccato delle forti criticità che affliggono il settore, ma mette anche in risalto i suoi punti di forza, da cui ripartire per costruire una strategia alimentare urbana che oggi manca alla capitale d’Italia.

Proponiamo il rapporto (scarica magna_roma ), un report della conferenza stampa  di Maria Spina di Difendiamoimercatirionali e la presentazione dell’iniziativa sul sito dell’Associazione.

10 febbraio  report della Conferenza stampa al Mercato Trieste

di Maria Spina

 Per la presentazione del rapporto MAGNA ROMA. Perché nel Comune agricolo più grande d’Italia i mercati rionali stanno morendo, curato da Francesco Panié dell’Associazione Terra!, la conferenza stampa al mercato Trieste ha registrato un parterre de rois di eccezione. Nel pubblico, fra gli altri: Marianna Madia (Ministra della Pubblica Amministrazione), Carlo Hausmann (Assessore all’Agricoltura, Regione Lazio), Dario Tamburrano (Deputato al Parlamento Europeo M5S), Andrea Coia (Presidente della Commissione Commercio  Roma Capitale, M5S), Marta Leonori (Assessora al Commercio nella Giunta Marinoe ora candidata PD alla Regione Lazio), Valeria Baglio (Consigliera PD di roma Capitale e della Città Metropolitana di Roma Capitale), Francesca Del Bello (Presidente del Municipio 2), Andrea Alemanni (Assessore alle Attività produttive cultura e sport del Municipio 2), Antonio Rosati (Amministratore dell’ARSIAL).

Continua a leggere

Cooperativecity intervista Carteinregola sui mercati rionali

We defend markets – citizens’ initiative to protect the public good (dal sito cooperativecity.org)

di Eleonora Rugiero e Cosima Malandrino

Anna Maria Bianchi è presidente dell’associazione carteinregola, un laboratorio finalizzato a promuovere la collaborazione dei cittadini e dei diversi comitati e associazioni di Roma Metropolitana. Tra le attività del laboratorio, Anna Maria è responsabile dell’iniziativa “Difendiamo i mercati rionali”, di cui ci parla in quest’intervista, sottolineando il loro interesse a difendere non solo l’utilità e la funzione commerciale dei mercati, ma anche il ruolo sociale e il valore identitario di questi luoghi purtroppo decaduti.

Com’è nata l’iniziativa Difendiamo i Mercati Rionali?

La mia esperienza nei mercati rionali di Roma è iniziata occupandomi della questione dei parcheggi interrati. Infatti a Roma sia il piano urbano parcheggi sia le convenzioni sono state strutturate in una maniera assolutamente favorevole ai privati ma non all’interesse pubblico o alla tutela dei diritti e della sicurezza dei residenti. Quindi, nel 2011, è iniziata una grande battaglia, grazie al coordinamento di comitati NO PUP, contro una delibera del comune di Roma, introdotta durante l’amministrazione Alemanno, che prevedeva che i tre mercati coperti di S. Giovanni, Parioli e quartiere Trieste, proprietà pubbliche situate in zone piuttosto prestigiose della città, venissero affidati ad un privato, senza una gara pubblica. Questa delibera voleva provvedere all’ampliamento dei tre parcheggi interrati di questi mercati, restituendo al comune solo l’area mercatale, con delle altezze non adeguate a un mercato rionale, costruendo sopra vari piani di strutture commerciali, uffici e appartamenti di lusso.

Continua a leggere

La Sindaca e l’Assessore annunciano il rilancio dei mercati rionali (senza partecipazione dei cittadini)

(16 marzo 2017) Questa mattina al mercato Metronio di San Giovanni la Sindaca, l’Assessore Meloni ed il Presidente della Commissione commercio Coia hanno presentato il piano di rivitalizzazione dei mercati rionali romani (vedi video e comunicato Comune (1): 4 milioni di euro per quest’anno per intervenire su alcuni mercati, categoria Alta criticità/Bassa potenzialità (es. Quarto miglio e Tor sapienza) da destinare ad altra funzione e altri 13, categoria bassa criticità ed alta potenzialità, da rivitalizzare con interventi di inserimento altre attività, ristrutturazione locali, attenzione ai problemi dei parcheggi collegati e della moblità etc.
La parte di analisi sarà ultimata entro il prossimo aprile e ci sarà un altro incontro come questo in un altro mercato.

Continua a leggere

Mercati rionali: caro Comune, il problema non è la manutenzione ordinaria

mercato nomentano 8 aprileIMG_5916

Foto ambm

Un emendamento  al bilancio approvato il 25 gennaio 2017 dall’Assemblea Capitolina,  prevede che una consistente quota (1) del canone per i posteggi, che oggi gli operatori dei mercati versano in buona parte  alle AGS (Associazione gestione servizi operatori dei mercati rionali) per la manutenzione ordinaria delle strutture (pulizia, guardiania, etc),  vada direttamente al Comune (2), che, secondo un comunicato diffuso dall’Assessore al commercio Adriano Meloni (3),  “ intende ora impegnare questi fondi  in maniera diretta” così “si potrà occupare del rilancio dei mercati“. Insorgono gli operatori, che temono un’ulteriore riduzione delle risorse per la gestione quotidiana dei mercati,  oltre a ulteriori passaggi burocratici,  con un allungamento dei tempi anche per  le più urgenti ed elementari necessità pratiche.

Continua a leggere