Mercato Centocelle

municipio V

Data:  maggio 2015

                                                                            A cura di riccardo varanini

 Indirizzo: piazza delle Iris – 00171

Anno di costruzione: 1956-57

Giorni di apertura: lunedì-sabato

Orari: 07.00-14.00

Gestione: Cooperativa rivenditori mercato centocelle

 

Tot. banchi vendita*: 63 di cui operativi 51

Produzione propria: 4 banchi

Attività diverse: 13 banchi con abbigliamento, calzature, regali, casalinghi, detersivi

Canone mensile del banco: € 100,00/200,00

servizi igienici:

Impianto elettrico: a norma

Impianto idrico, scarichi e fognature: buone condizioni

Condizioni generali dell’edificio: è stato ben ristrutturato nel 2011

Raccolta rifiuti: non ci sono problemi

Parcheggio: non c’è parcheggio dedicato

 * da I Mercati comunali a Roma, ricerca effettuata nel 2012 dall’Agenzia per il controllo e la qualità dei servizi pubblici locali del Comune di Roma, risulta un totale di 94 banchi

(Dall’indagine del CNA 2013 “Ripensando il Mercato Rionale”; scarica indagine CNA formato scaricabile)

“Centocelle” piazza delle Iris

Questo struttura coperta fu complessivamente ristrutturata negli anni ’80 quando ancora, tra sala vendita e box perimetrali, poteva ospitare, anche se in spazi angusti, oltre un centinaio di attività. Più recentemente, attraverso interventi realizzati in due tempi, si è provveduto, a spese del Municipio, a ritinteggiare gli esterni e gli interni dell’immobile, a riassestare la pavimentazione danneggiata in più punti ed a mettere a norma i posteggi riservati alle pescherie.

È stata l’occasione anche per rimuovere quei banchi della sala vendita lasciati liberi per la chiusura di diverse attività, un tempo prevalentemente gestite da produttori agricoli. Recentemente gli operatori si sono costituiti in cooperativa con lo scopo di rilevare la gestione dei servizi, una volta sottoscritta la convenzione con l’Amministrazione Comunale. Questa scelta, se fosse stata assunta con qualche anno di anticipo, avrebbe costituito un marcato abbattimento dei costi, utile anche a contrastare la concorrenza più accentuata proveniente dal nuovo insediamento, più ravvicinato, e rappresentato dall’altro mercato giornaliero operante del quartiere (viale della Primavera). L’eventuale nuova riqualificazione della struttura non è risultata essere oggetto di interesse da parte di possibili investitori privati, nell’ambito dell’avviso pubblico pubblicato nel 2010. Evidentemente non vi erano presupposti che contemplassero in loco opportunità di sviluppo speculativo, tali da attirare la loro attenzione.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...