Mercato Ostiense

municipio  XI

Data:  maggio 2015

                                                                             a cura di riccardo varanini

Indirizzo: via Corinto – 00146

Anno di costruzione: 1960-1963; ristrutturato nel 1993

Giorni di apertura: lunedì-sabato

Orari: 6.00-14.00; martedì e venerdì fino alle 19.00

Gestione: A.G.S. Mercato Corinto

Gestisce tutto il Comune ma non fornisce assistenza né per i lavori di manutenzione, né per la pulizia

Siti: http://www.mercatidiroma.com/home/ostiense

http://www.anvaromamercati.it/mercato-corinto-roma-san-paolo/

Tot. banchi vendita*: 40 di cui operativi 15

Produzione propria: 6 banchi (di cui 2 due volte a settimana)

Attività diverse: vestiario, casalinghi, tintoria, regali, detersivi e in più uno sportello demografico decentrato del Municipio XI

Canone mensile del banco: € 154,00

Servizi igienici:

Impianto elettrico: da mettere a norma

Impianto idrico, scarichi e fognature: da riparare

Condizioni generali dell’edificio: ha bisogno di lavori di riparazione e riqualificazione

Raccolta rifiuti: senza problemi

Parcheggio: c’è un parcheggio sotterraneo privato, convenzionato con il mercato

 * da I Mercati comunali a Roma, ricerca effettuata nel 2012 dall’Agenzia per il controllo e la qualità dei servizi pubblici locali del Comune di Roma, risulta un totale di 81 banchi

 

 (Dall’indagine del CNA 2013 “Ripensando il Mercato Rionale”; scarica indagine CNA formato scaricabile)

“Ostiense” via Corinto

 Negli ultimi 30, 40 anni la vita di questo quartiere si è profondamente trasformata e il mercato stesso ha subìto le conseguenze di certe intervenute mutazioni. La vicinanza con la stazione della linea metropolitana e con la visitatissima basilica di San Paolo, hanno reso sempre più difficoltoso trovare soluzioni di parcheggio, in zona, e le stesse attività ospitate nel mercato ne sono risultate condizionate. La sua ristrutturazione è relativamente recente, essendosi conclusa nel 1993, a fronte di una progettazione realizzata quasi 15 anni prima. Il trasferimento del mercato ortofrutticolo all’ingrosso, dalla sede di via Ostiense a Guidonia, ha dato luogo ad un fenomeno particolare. I dettaglianti ortofrutticoli che avevano, dietro l’angolo e pure ad un orario più consono, la comodità d’acquisto, hanno visto particolarmente stravolta la loro organizzazione di lavoro, che avrebbe dovuto uniformarsi ai nuovi orari praticati al C.A.R e al fatto di dover andare ad approvvigionarsi in una sede molto più scomoda della precedente. Dopo aver ripiegato sui rifornimenti garantiti, nelle vicinanze, da magazzini “privati”, molti di essi hanno deciso di chiudere l’attività, tant’è che oggi, molti dei rivenditori presenti, vengono dalla pianura pontina o sono dei coltivatori diretti dei Castelli Romani. Le difficoltà di parcheggio sono state recentemente solo un po’ superate dalla disponibilità di avere a disposizione un parcheggio realizzato sul piano interrato della struttura e riadattato dopo che era stato pensato per altri scopi. Un’ultima considerazione di tipo commerciale. Il trasferimento alla Garbatella del farmer’s market prima ospitato al Testaccio, potrebbe influenzare marginalmente anche il mercato di via Corinto, che dista dalla nuova sede di via Francesco Passino poche centinaia di metri, al di là della linea metropolitana.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...