MAGNA ROMA, il rapporto di Terra! Onlus sui mercati rionali

Questo slideshow richiede JavaScript.

E’ stato presentato al Mercato Trieste “Magna Roma – rapporto sulla crisi dei mercati rionali nel Comune agricolo più grande d’Italia”. Un’indagine sullo stato di salute dei mercati di quartiere e sui legami con l’agricoltura del territorio. La ricerca offre uno spaccato delle forti criticità che affliggono il settore, ma mette anche in risalto i suoi punti di forza, da cui ripartire per costruire una strategia alimentare urbana che oggi manca alla capitale d’Italia.

Proponiamo il rapporto (scarica magna_roma ), un report della conferenza stampa  di Maria Spina di Difendiamoimercatirionali e la presentazione dell’iniziativa sul sito dell’Associazione.

10 febbraio  report della Conferenza stampa al Mercato Trieste

di Maria Spina

 Per la presentazione del rapporto MAGNA ROMA. Perché nel Comune agricolo più grande d’Italia i mercati rionali stanno morendo, curato da Francesco Panié dell’Associazione Terra!, la conferenza stampa al mercato Trieste ha registrato un parterre de rois di eccezione. Nel pubblico, fra gli altri: Marianna Madia (Ministra della Pubblica Amministrazione), Carlo Hausmann (Assessore all’Agricoltura, Regione Lazio), Dario Tamburrano (Deputato al Parlamento Europeo M5S), Andrea Coia (Presidente della Commissione Commercio  Roma Capitale, M5S), Marta Leonori (Assessora al Commercio nella Giunta Marinoe ora candidata PD alla Regione Lazio), Valeria Baglio (Consigliera PD di roma Capitale e della Città Metropolitana di Roma Capitale), Francesca Del Bello (Presidente del Municipio 2), Andrea Alemanni (Assessore alle Attività produttive cultura e sport del Municipio 2), Antonio Rosati (Amministratore dell’ARSIAL).

Continua a leggere

Annunci

Crudi cotti e comprati in piazza

“Crudi, cotti… e comprati in piazza!”, proposte per migliorare la sicurezza alimentare nei mercati rionali

La pubblicazione “Crudi, cotti… e mangiati in piazza!” presenta buone pratiche e proposte di lavoro per favorire la sinergia tra enti coinvolti nella gestione dei mercati rionali. È rivolta in particolare agli operatori dei Comuni, ed è stata pensata per coinvolgere anche chi non ha specifiche competenze in materie sanitarie a collaborare attivamente per la sicurezza del consumatore.
È disponibile la pubblicazione “Crudi, cotti… e comprati in piazza!” che presenta “buone pratiche” e proposte di lavoro per favorire la sinergia tra gli enti coinvolti nella gestione dei mercati rionali e migliorare la sicurezza alimentare a garanzia della salute dei consumatori.

Continua a leggere

A rischio i mercati romani ?

Corriere della sera 12 febbraio 2018
Roma, «Molti dei 127 mercati rionali rischiano di chiudere»
Nel rapporto dell’associazione Terra! la fotografia sul loro stato di salute è drammatica, stretti come sono tra il crescente potere della grande distribuzione e il proliferare di piccoli negozi al dettaglio aperti fino a tarda notte
di Lilli Garrone

Continua a leggere

Il plateatico di Santa silvia muore!

Saracinesche abbassate e pochi clienti: il triste destino del mercato di Santa Silvia da Roma Today Le proposte per rilanciare il mercato di Fabio Grill

Mercato Santa Silvia/ foto di G. Martone

La maggior parte degli operatori del mercato di Santa Silvia ha rinunciato alla propria attività. I banchi rimasti invece, faticano ad andare avanti. Di clienti se ne vedono davvero pochi in quell’enclave di Portuense. Ed anche le iniziative per rilanciare il plateatico, sembrano ferme al palo.

Nel limbo per oltre 10 anni

Quel mercato è stato “inaugurato nel 2006 ma finora non era mai stato eseguito il collaudo – spiega Silvio Patrizi, presidente del Consiglio municipale – e quindi non era stato preso in carico nè dal Dipartimento nè tantomento dal Municipio. Siamo però riusciti ad attivare gli uffici tecnici a fine 2017 lo abbiamo preso in consegna ed ora stiamo studiando soluzioni per rilanciarlo“.

Continua a leggere

Difendiamo i mercati rionali all’insegna del dialogo e della trasparenza

Lunedì 20 novembre molti mercati rionali di Roma  resteranno chiusi o privati di molti operatori  per la manifestazione al Campidoglio proclamata dalle sigle di rappresentanza sindacale delle AGS  (Associazione Gestione Servizi operatori dei mercati rionali).

La protesta è contro la Delibera comunale del 25 gennaio 2017 (1),  con cui è stata modificata la ripartizione delle percentuali dei canoni di affitto pagati dagli operatori,  con aumento della parte da versare direttamente al Comune,  a fronte della presa in carico da parte dello stesso Comune  delle spese di manutenzione ordinaria prima gestite dalle AGS (2).

Come Associazione Carteinregola e  Difendiamoimercatirionali, a cui aderiscono anche alcuni presidenti e operatori mercatali, siamo da anni  impegnati per la tutela  ed il rilancio dei  mercati rionali, un patrimonio collettivo e una risorsa  sociale della città, oltre che un’attività economica e posti di lavoro da salvaguardare.

E   senza entrare nel merito di tutti gli aspetti della vicenda,  pur considerando scorretto formalmente il comportamento del Comune di Roma,  che ha disdettato unilateralmente una Convenzione non scaduta (in proposito le AGS hanno presentato ricorso al TAR, l’udienza è prevista  il 22 novembre prossimo),  sottolineiamo  la necessità che la salvaguardia ed il rilancio dei mercati rionali parta da  un corretto confronto con l’Amministrazione,  che sta procedendo ad una attenta verifica dei bilanci delle singole Ags, i cui risultati potrebbero dare importanti indirizzi per più idonee linee di gestione degli stessi mercati.

Continua a leggere