I mercati rionali, un tema ricorrente

Pubblicato il 24/02/2015 di carteinregola
Dopo due anni di battaglie contro la Delibera dello scambio immobiliare dei mercati rionali e contro i project financing dell’era Alemanno (progetti comunque “bipartisan”, sia dal punto di vista  dei sostenitori che di quello degli oppositori),  oggi ci siamo molto preoccupati leggendo sul quotidiano La Repubblica un articolo dal titolo Affittopoli, spuntano i mercati rionali, (1) in cui, rilanciando un comunicato di Alessandro Onorato, capogruppo della Lista Marchini, a proposito della delibera per la vendita di immobili pubblici,  si tirano in ballo vari negozi che appartengono ai compendi mercatali di Via Chiana e via Antonelli…

metronio_banchi_dall__alto

Mercato Metronio, foto AMBM

 Si chiede Onorato, dopo aver ottenuto (pare dopo aver chiamato i carabinieri) l’elenco  di  altri  970  immobili di proprietà di Roma Capitale non  (ancora?) messi in vendita, quali siano stati i criteri della selezione dei 571 immobili di Roma Capitale inseriti  nella delibera in questi giorni in discussione all’Assemblea Capitolina (2). E anche  se dalla lettura del comunicato originale  del consigliere di opposizione (3), si evince che la citazione dei mercati  nell’articolo di  Repubblica  è farina del sacco degli autori, e non di Onorato,  pensiamo che sia sempre utile “rinfrescare la memoria” su un tema che ci sta particolarmente a cuore. Perchè contro  la cessione a  privati dei mercati rionali –  sotto forma di scambio immobiliare o di project financing –  noi ci siamo impegnati  per più di due anni. E ritrovare oggi,  estratti  da quell’elenco di   970  immobili e messi in bella evidenza,   anche alcuni locali commerciali  all’interno di due compendi mercatali   assai appetibili dal punto di vista immobiliare,  i  mercati rionali di  Via Chiana e di  via Antonelli, nei prestigiosi quartieri Trieste e Parioli, con annesse autorimesse e vari negozi, ci spinge a tornare un’altra volta sull’argomento.

Continua a leggere

Annunci